acquisto appartamento contiguo

Risposte e pareri dei nostri esperti per ogni dubbio in tema di casa, catasto, edilizia, condono, imposte, mutui e locazioni.

Moderatore: CasaDaPrivato

Mela73
Messaggi: 8
Iscritto il: gio dic 04, 2008 2:30 pm

acquisto appartamento contiguo

Messaggioda Mela73 » gio dic 11, 2008 3:00 pm

Ciao,
la mia vicina di casa sta vendendo il suo mini-appartamento che però unito al mio potrebbe diventare un appartamento adatto alle mi esigenze.
Chiedevo,siccome devo unirli, posso usufruire delle agevolazioni prima casa? Quindi mutuo,ici etc.?
Sono poi obbligata per avere le agevolazioni prima casa ad unire gli impianti?
Perchè l'idea era quella se possibile di unire le utenze ma non gli impianti fisicamente così chè un domani se necessario poter rivendere i due appartamenti divisi
Per quanto riguarda invece i lavori da fare per unirli, tipo buttare giù qualche parete per creare dei passaggi, posso usufruire sempre di tutto ciò che riguarda le ristrutturazioni prima casa? Mi sembra che si possa scalare il 36% dal 730 per credo 10 anni.
Le banche danno un mutuo unico per acquistare e ristrutturare alle stesse agevolazioni?
Grazie, e scusate le tante domande
Mela/£

ilmigliore
moderatore
Messaggi: 1839
Iscritto il: sab feb 17, 2007 11:14 am

Messaggioda ilmigliore » gio dic 11, 2008 5:00 pm

ciao,

dai un'occhiata alla discussione sul link:
http://www.forum-immobiliare.com/acquisto-abitazione-contigua-t2027.html

buona idea lasciare separati i due impianti.

il mutuo per l'acquisto è una cosa e quello per la ristrutturazione, un'altra.

ciao ciao :)

Mela73
Messaggi: 8
Iscritto il: gio dic 04, 2008 2:30 pm

Acquisto appartamento contiguo

Messaggioda Mela73 » gio dic 11, 2008 6:14 pm

Grazie mille.
Ciao
Mela73

Mela73
Messaggi: 8
Iscritto il: gio dic 04, 2008 2:30 pm

acquisto appartamenti contigui

Messaggioda Mela73 » ven dic 12, 2008 5:30 pm

Ciao,
mi sono un po' documentata per le procedure da eseguire nel caso unissi i due appartamenti. Ho letto che bisogna presentare il DOCFA al catasto per la variazione catastale e il DIA per la denuncia di inizio attività nel comune dove sono ubicati gli appartamenti. Non ho trovato nulla però relativamente ai costi, mi spiego: so che devono presentarli i professionisti tipo geometri, architetti o ingegneri ma non so se ci sono dei costi fissi oltre a quelli variabili dei consulenti. Sono ancora detraibili le spese di ristruttazione nella misura del 36%?

Grazie
Mela73

CasaDaPrivato
Messaggi: 1794
Iscritto il: mer gen 31, 2007 6:00 pm

Messaggioda CasaDaPrivato » lun dic 15, 2008 11:58 am

ciao,

devi interpellare il professionista stesso per sapere quali sono i suoi onorari.

contatta più studi e fatti fare un preventivo . poi scegli a chi affidarti.

ciao ciao


Torna a “Consulenza Immobiliare”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti